La terapia infiltrativa articolare o peri-articolare consiste nell’iniettare un farmaco a base di cortisone o di acido ialuronico direttamente all’interno di un’articolazione dolorante. Il dolore può interessare un’articolazione, un tendine o un nervo.
L’infiltrazione è più efficace rispetto alla somministrazione di farmaci per via orale. Agisce sul dolore e sull’infiammazione dell’articolazione nel giro di poche ore e i suoi effetti persistono per diversi mesi.

Le iniezioni a base di farmaci cortisonici  agiscono riducendo l’infiammazione e vengono utilizzate per la cura di artrite reumatoide, tendiniti, borsiti e altri processi infiammatori. In genere la terapia infiltrativa con cortisone si effettua con cicli a cadenza settimanale da 3 iniezioni.

Le iniezioni a base di acido ialuronico vengono effettuate per migliorare la lubrificazione dell’articolazione, per ridurre il dolore e migliorare il movimento. Esse vengono utilizzate maggiormente per la cura dell’artrosi di un’articolazione, come ad esempio quella all’anca, alla spalla o al ginocchio. L’acido ialuronico è altamente solubile e questo lo rende adatto a garantire l’idratazione dei tessuti proteggendoli dalle sollecitazioni della vita quotidiana.  In genere la terapia infiltrativa con acido ialuronico si effettua con cicli a cadenza settimanale, in media da 3 a 5 iniezioni.  L’efficacia clinica è nella maggior parte dei casi duratura da un minimo di 6 mesi a 1-2 anni.

A seconda della situazione, il medico sceglierà la molecola più opportuna da iniettare.

La terapia infiltrativa produce numerosi vantaggi: riduzione del dolore, riduzione dell’infiammazione, riduzione del gonfiore da versamento articolare, migliorare la lubrificazione articolare, aumento dell’ampiezza del movimento articolare.

Questa terapia medica permette sempre più spesso di gestire patologie croniche degenerative evitando di dover ricorrere alla sala operatoria.

Le infiltrazioni, se effettuate in condizioni di sterilità della cute da personale adeguatamente preparato, sono sicure e generalmente ben tollerate. Si possono avere, come effetti collaterali, leggeri gonfiori, lieve dolore e rossori ma sempre di lieve entità e circoscritti alle ore successive al trattamento; tali effetti si risolvono autonomamente, senza alcun tipo di trattamento, e possono anche non ripresentarsi all’infiltrazione successiva.

Prenota una seduta di Infiltrazioni

Compila il seguente form, verrai ricontattato da un nostro operatore